.

      Ultrasound      

 

I rivoluzionari amplificatori Ultrasound

 

 

Sommario

 

.

Premessa

Un amplificatore è un dispositivo che riceve un segnale elettrico di piccola entità in ingresso e deve trasformarlo in qualcosa in grado di pilotare un altoparlante; non deve quindi amplificare solo in tensione, ma deve anche essere in grado di fornire la corrente necessaria. In altre parole, deve fornire POTENZA all'altoparlante. L'erogazione di potenza può avvenire in 3 modi diversi:

Pilotaggio in TENSIONE L'impedenza di uscita dell'amplificatore è molto più bassa di quella dell'altoparlante. In questo modo si mantiene costante la tensione, mentre la corrente varia. E' il sistema più semplice, usato da tutti i costruttori.
Pilotaggio in POTENZA L'impedenza di uscita dell'amplificatore è uguale a quella dell'altoparlante. Si ottiene il massimo trasferimento di potenza; un sistema simile è usato negli amplificatori valvolari (tramite i trasformatori di uscita).
Pilotaggio in CORRENTE L'impedenza di uscita dell'amplificatore è molto più alta di quella dell'altoparlante. In questo modo si mantiene costante la corrente, mentre la tensione varia. E' un sistema mai usato per la sua complessità, ma è il migliore in assoluto dal punto di vista del risultato musicale.

 

Date le grandi doti di trasparenza e coerenza dei nostri diffusori, la qualità di tutto quello che sta a monte viene evidenziato al massimo. Ciò ci ha portato a ricercare degli amplificatori con prestazioni superiori a quelle attuali, con la nostra solita filosofia: percorrere la strada che porta più lontano, indipendentemente dalle difficoltà e dai costi, con l'unico limite delle leggi fisiche.

Partendo dall'assunto fondamentale che la musica non è costituita da sinusoidi (cioè da segnali stazionari), ma bensì da segnali rapidamente variabili nel tempo (transitori), abbiamo scartato il pilotaggio in tensione in favore di quello in corrente. Poichè questa strada non è mai stata praticata seriamente, sull'argomento vi sono scarsissime conoscenze (accompagnate da credenze completamente errate); abbiamo quindi dovuto fare un grande lavoro di ricerca per capire se e come si poteva realizzare - percorrendo una strada diversa - qualcosa di realmente superiore a quanto fatto finora.

Obiettivo primario della ricerca era quella di esplorare il più a fondo possibile questo diverso modo di realizzare un amplificatore per alta fedeltà, senza preconcetti; dopo molti anni di sperimentazione, siamo riusciti a produrre degli amplificatori che controllano direttamente la corrente circolante nell’altoparlante (pilotaggio in corrente), ottenendo una sensibile riduzione della distorsione. Questi apparecchi rappresentano una vera e propria rivoluzione nel settore dell’amplificazione, offrendo importantissimi vantaggi rispetto agli amplificatori convenzionali:

in primo luogo si elimina la reazione negativa (controreazione) che si verifica quando l’altoparlante è pilotato in tensione;
   
si riducono le non-linearità legate alla sovrapposizione nell’altoparlante di forze di natura diversa;
   
si estende la risposta in frequenza in regime dinamico;
   
si ottiene un migliore interfacciamento con l’altoparlante;
   
si riduce infine il numero dei componenti attraversati dal segnale, avvicinandosi moltissimo a quell’ideale di "filo con guadagno" da sempre considerato il traguardo da raggiungere.

 

La nostra ricerca, iniziata nel 1990, si è sviluppata inizialmente con un amplificatore completamente valvolare:

 

.

OTELLO

Il primo, concreto risultato di questa nuova tecnologia è rappresentato dal favoloso OTELLO, una dream machine in cui il fascino dei tubi termoionici si sposa alle tecnologie più moderne; un OTL con 6 trasformatori, con polarizzazione regolabile, senza alcun tipo di retroazione;

un amplificatore con fattore di smorzamento nullo che ha il basso più veloce e articolato che si sia mai sentito. Un apparecchio con un telaio interamente in noce massiccio, completamente cablato a mano, in cui praticamente tutto è stato realizzato ad hoc ed alla cui costruzione hanno lavorato 3 ingegneri per quasi 5 anni: un pezzo unico per un risultato musicale da sogno.

 

OTELLO

Tipo Pre + 2 finali mono
Tecnologia Valvolare OTL
Impedenza di uscita 200 Kohm
Corrente di picco 8 A
Dimensioni 90 x 30 x 70 cm. (L x H x P)
Peso 90 Kg.
 
 

 

L'anno successivo è iniziato lo sviluppo di un amplificatore ibrido, in modo da ottenere una maggiore capacità di pilotaggio; mentre il pre resta a tubi, i finali impiegano Mosfet.

.

PARSEC

La rivoluzione prosegue con il PARSEC, che con il suo megaohm di impedenza d’uscita costituisce un generatore di corrente ideale, in grado di erogare picchi di 30 ampères su qualsiasi carico. In questo amplificatore il segnale attraversa, tra ingresso e uscita, solo 3 componenti (compreso il controllo del volume), per un risultato musicale ineguagliabile per trasparenza, velocità e struttura armonica.

Trasformatori di alimentazione separati per ognuno dei componenti attraversati dal segnale, alimentazione stabilizzata, polarizzazione regolabile su 6 posizioni si uniscono al telaio interamente in legno per evitare le distorsioni di natura elettromagnetica, al controllo delle vibrazioni autoprodotte dai componenti, alla minimizzazione del feedback meccanico ed acustico, al cablaggio interamente eseguito in sbarra di rame: queste caratteristiche lo rendono assolutamente unico nel panorama mondiale.

 

PARSEC

Tipo Pre + 2 finali mono
Tecnologia Valvolare / Stato solido
Impedenza di uscita 1 Mohm
Corrente di picco 30 A
Dimensioni 65 x 30 x 45 cm. (L x H x P)
Peso 70 Kg.
 
 
Il passo successivo è stato realizzare un amplificatore che, pur mantenendo la stessa tecnologia, fosse utilizzabile nella vita quotidiana.

 

.

PARADOX

Dall'Otello e dal Parsec, veri e propri pionieri dell’amplificazione, discende PARADOX, un amplificatore che per le eccezionali prestazioni di dinamica, trasparenza e, soprattutto, ricostruzione della scena sonora, è rivolto all'audiofilo esigente che desidera ottenere dal proprio impianto le emozioni della musica dal vivo.

P
A
R
A
D
O
X
 
 
   

 

  PARADOX
Tipo

Pre valvolare +2 finali mono a mosfet

cablaggio interno manuale

Ingressi4 linea
Tecnologia Stato solido / Valvolare
Impedenza di uscita 27 Kohm
Corrente di picco 18 A
Dimensioni 50 x 18 x 35 cm. (L x H x P)
Peso 12 Kg.
Prezzo Euro

 

Questi apparecchi permettono risultati ampiamente superiori a quanto finora ottenibile.

Dinamica (intesa come differenza tra minimo e massimo indistorto del segnale musicale) superiore a quella di qualsiasi altro amplificatore;
   
Ineguagliabile gestione dei transienti (nessuna controreazione nel pilotaggio);
   
Riproduzione della scena sonora nettamente migliore rispetto ai prodotti convenzionali;
   
Coerenza e trasparenza a livelli finora mai raggiunti.

Questo è un amlificatore fuori dall'ordinario anche come costruzione. In sostanza, non basta realizzare uno schema elettrico per avere un prodotto funzionante. A causa delle peculiarità circuitali, della totale assenza di controreazione, della dispersione dei parametri dei componenti elettronici, del cablaggio completamente manuale, è necessario verificare strumentalmnente in continuazione il risultato  di quello che si è finora fatto; e non stiamo parlando di errori di montaggio, ma della possibilità di trovarsi alla fine di un lungo, faticoso e meticoloso lavoro, con un amplificatore che non funziona. E' un pò come scolpire: qualcosa può andare storto, e allora non resta che buttare tutto e ricominciare da capo. Quindi in realtà non esiste un amplificatore uguale all'altro: sono tutti pezzi unici. In sostanza: un pre a tubi con valvole custom + 2 finali mono a mosfet selezionati a coppie + cablaggio di segnale e di potenza in un unico telaio di legno.

.

 
pilotaggio in corrente

Ultrasound
Vicolo T. Aspetti, 18
35100 Padova (ITALY)
Tel.: 049 8644085

Showroom

© Copyright - Ultrasound - Tutti i diritti riservati - 1999-2000